VOCI DALLA NAJA
 

*CAMPO MOBILE ESTIVO 18^ BTR*
di  Tiziano  Artigliere della 18^ BTR. nel 1975

... ... luglio 1975

La prima notte

 

Batteria Alt!! Zaini a terra! Scaricate i muli!....Muli al filare!!!

Alla nostra batteria era stato assegnato un terreno in leggera pendenza per montare le tende, sembrava all’apparenza un luogo ideale, un buon fondo erboso senza sassi.

Ci apprestavamo ad ultimare la fase di montaggio tende per poi passare al gonfiaggio dei materassini ed al posizionamento degli zaini, quando un violento temporale ci colse di sorpresa. Prendemmo posto in fretta nella tenda, controllammo che non ci fossero fori nei teli; tutto sembrava in ordine ma la pioggia era talmente intensa che incominciarono a formarsi dei rigagnoli intorno alla tenda dato che non avevamo fatto in temp a creare i canali che servivano per non far penetrare l’acqua all’interno della tenda.

In pochi minuti l’acqua iniziò a scorrere sotto i materassini ed io, a differenza degli altri, fui quasi sommerso dall’acqua perché il mio materassino era bucato; fu in questo frangente che mi resi conto di essere un “topo” che nulla poteva contro “la vecchia”.

In breve il temporale passò ma gia si faceva sera e i miei indumenti erano tutti bagnati dato che anche lo zaino andò in “ammollo” e quindi si prospettava per me una notte molto umida.

Quella sera eravamo tutti molto stanchi dopo la prima giornata del Campo Mobile Estivo: partiti all’alba da Pontebba e risalita la Val Pontebbana eravamo circa in località Carbonarie. Sul lato opposto della strada di fronte al nostro accampamento c’era una casera nella quale si era acquartierato il Comando di Batteria.

Mi balenò l’idea di chiedere al tenente vicecomandante se per quella notte, viste le mie condizioni, potevo dormire (compatibilmente con il turno di guardia) nel fienile attiguo; questi acconsentì ed io potei asciugare anche gli indumenti in mezzo al fieno.

Trascorsi così la mia prima notte al campo immerso nel profumato fieno di primo taglio.

 

 

 

                                                                                                                     Art. Tiziano M.

                                                                                                                         1° Co. ‘75