La Difesa N.B.C. del Gruppo "Udine"
(Nucleare, Batteriologico, Chimico
a cura del C.le Davide B. e la supervisione dell' allora S.M., oggi M.C. Angelo Squadrone)
Notizia pubblicata il: 10/11/2012
Ricordo di naja dell' C.le. Davide 7° sc. 1992 B.C.S. squadra N.B.C. del Gruppo "Udine" comandata all'epoca dal Serg. Magg. Angelo Squadrone (oggi M.C.) a Vacile presso la Caserma "De Gasperi".
Per visualizzare la scheda tecnica preparata dal C.le Davide in collaborazione con il Maresciallo Capo Angelo Squadrone cliccate lo squdetto N.B.C a lato, altrimenti consultatela direttamente in questa pagina.

Un sentito ringraziamento per la collaborazione e per condividere, con tutti gli Artiglieri dell'Udine di ogni epoca e grado, questa speciale scheda PDF.

Una testimonianza concreta sull'operatività che all'epoca rendeva onore alla nostrà unità
.
NB: cliccate sulle evidenziazioni per visualizzare le immagini

N.B.C.
N
ucleare Batteriologico Chimico

La Squadra N.B.C. non è unità d’impiego. I nuclei nei quali si articola possono essere impiegati indipendentemente gli uni dagli altri a seconda delle esigenze. Nuclei similari di squadre diverse possono essere accentrati a livello superiore per lo svolgimento di attività che richiedono adeguate disponibilità di personale e di mezzi.
COMPITI:
·Impiantare, con l’eventuale concorso di personale e materiali della sanità, posti di bonifica per il personale e/o per il materiale.
·Integrare e/o concorrere alle attività di bonifica
·Effettuare il rilevamento con i nuclei di controllo e rilevamento
·Effettuare il prelevamento di campioni di sospetta contaminazione
La Squadra NBC è quindi costituita da personale specializzato ad incarico esclusivo.
Il materiale a disposizione della Squadra NBC è composto da:
·Cassetta per il prelievo di campioni di sospetta contaminazione
·Dosimetro di contaminazione M.65
·Dosimetro tattico M.64
·Caricatore per dosimetro M.65
·Registro della Squadra NBC
·Intensimetro R54B
·Cassetta RAC.83
·Radiametro di decontaminazione RA141B
·Bussola
·Calcolatore della radioattività
·Tabelle atomo(bianco)/bio(blu)/gas(giallo)
·Radio
·Cartine M72
·Orologio
·Apparato di bonifica M67
·Maschera M59 o M73
·Corredo complementare NBC (medicazione e polveri bonificanti)
·Indumento protettivo permeabile E182

LA MASCHERA ANTI-NBC:

La maschera anti-NBC M59 è composta principalmente da 4 parti:
a)Facciale
b)Bardature
c)Filtro (M58)
d)Borsa di juta M66

Facciale: è costituito da gomma stampata. Sul lato sinistro vi è l’effige della ditta costruttrice (Pirelli), la taglia in numeri romani, stampo del modello della maschera (M59). Sul lato destro è riportato il numero di matricola della maschera.
Il facciale comprende:
·Occhiali in triplex: assicurati al facciale tramite una ghiera in alluminio, sono antiurto, antigraffio e anticorrosione.
·Setto divisorio: in gomma di lattice nera ancorati ai bordi del facciale tramite due bottoni automatici, divide in due l’interno del facciale separando la parte bassa (naso e bocca) da quella alta (occhi), affinchè l’aria calda inspirata non vada ad appannare i vetri delle lenti.
·Dispositivo fonico: costituito da una membrana in plastica protetta anteriormente e posteriormente da due dischi in alluminio forati e tenuti da due guarnizioni.
·Scatola porta valvola di espirazione: in plastica a forma cilindrica, sul fondo vi è alloggiata la valvola, questa valvola evita di respirare aria contaminata dall’esterno.
·Valvola di espirazione: totalmente in gomma ancorata al centro della scatola da un peduncolo, è unidirezionale.
·Bocchettone di avvitamento del filtro: costituito da un cilindro in alluminio filettato internamente per l’attacco del filtro, è collocato all’altezza del mento.
·Valvola di inspirazione: costituita da un disco di gomma di spessore costante munita al centro di un foro per il fissaggio del peduncolo del bocchello
·Ancoraggi per le bardature: sono 5 (1 frontale, 2 temporali e 2 guanciali)
Bardature: composte da 5 tiranti, 1 (frontale) anelastico, 4 (due frontali e due guanciali) elastici, un cuscinetto nucale per il collegamento dei cinque tiranti. I tiranti temporali sono solidamente attaccati al facciale.

Filtro: modello M58, di forma tronco-conica, nella parte superiore presenta un bocchettone filettato per l’avvitamento alla maschera, mentre nella parte inferiore è munito di foro (con relativo tappo) per il passaggio dell’aria. Internamente è costituito da 4 camere d’espansione e 3 strati filtranti per neutralizzare le sostanze nocive.
I filtri si dividono in tre tipi:
·Esercitazione: durata 48 ore
·Mobilitazione: mod. T35/58 e M58 durata di circa 5 giorni
·Anti-Co: specifico contro l’azione del monossido di carbonio
Il filtro va sostituito subito dopo un attacco con gas vescicanti.

Il tempo massimo per indossare la maschera anti-NBC è di 9 secondi.

Borsa di juta M66: è formata da tessuto di canapa impermeabilizzata, presenta:
2 tasche per riporre il vestiario protettivo e la maschera anti-NBC , 2 tasche piccole (esterne) per contenere le polveri bonificanti ed il corredo complementare individuale anti-NBC, 1 cintura per indossare la borsa a tracolla ed 1 cinturino per fissare la borsa alla gamba

IL CORREDO COMPLEMENTARE INDIVIDUALE ANTI-NBC:

Viene inserito nella borsa M66 ed è un corredo di autosoccorso, è composto da:
·3 siringhe auto iniettanti di atropina: si iniettano all’interno della coscia, una volta che si è utilizzata la siringa va piegato l’ago ed infilato nel taschino con la siringa bene in vista.
·Polveri bonificanti: per aggressivi del tipo vescicanti, si usa come il borotalco cospargendo la ferita.
·Pastiglie anti-dolore: 6 pastiglie per alleviare il dolore.
·Prodotto anti-shock: è una sostanza che ha la composizione di cloruro di sodio e sodio bicarbonato.
· Benda alluminata: ha la funzione di proteggere l’ustione senza attaccarsi alla ferita.
·Cartine rilevatrici adesive M72: da rosso a violaceo (gas vescicanti), da giallo ad arancio (gas neurotossici tipo G), da blu a verde (gas nervini tipo V).
·Telo protettivo: simile al telo-tenda


INDUMENTO PROTETTIVO PERMEABILE E182:
E’ disponibile in tre taglie. Una volta aperto, protegge per almeno 24h, va indossato sopra i vestiti.
Consiste in:
·Giubbotto con cappuccio
·Un paio di pantaloni
·Un paio di guanti in gomma
·Un paio di calzari in gomma


Nucleare
Strumenti per la misurazione della radioattività:
·Dosimetro M64: fondo scala 600 centigrei (tattico)
·Dosimetro M65: fondo scala 100 centigrei (contaminazione)
·Intensimetro R54B: rivela radiazioni gamma, serve per rilevazioni sul terreno, ha una camera di ionizzazione per la misurazione interna
·Intensimetro RA141B: è portatile e misura basse intensità (alfa-beta-gamma), vi si può collegare una cuffia per “sentire” le radiazioni. E’ in dotazione alla compagnia, alla squadra N.B.C. ed ai vari nuclei. Controlla le radiazioni presenti nell’aria.
1 centigrei equivale a 100 RAD
1 tone equivale a 1 tonnellata di tritolo
1 Kg-tone equivale a 1000 tonnellate di tritolo

Le radiazioni alfa, beta, gamma e neutroniche:
Le radiazioni neutroniche hanno un potere di penetrazione di pochi metri.
Le radiazioni alfa-beta-gamma hanno un potere di penetrazione sempre maggiore e fanno parte delle radiazioni secondarie. Sono radiazioni corpuscolari, cioè hanno una certa consistenza.

Guerra nucleare: nella guerra nucleare si possono utilizzare due tipi di bombe (A ed H). La A sfrutta il principio della fissione, mentre la H quello della fusione.
Fissione: l’atomo di uranio viene bombardato da neutroni che spaccano l’atomo, quest’ultimo libera degli altri neutroni che vanno a colpire altri atomi e così via. Dalla fissione si sviluppa tanta energia e calore.
Fusione: è la fusione di isotopi di idrogeno (trizio ed eleuterio)

Su un esplosione al 100% si avranno: 50% di effetto meccanico, 35% di effetto termico luce, 15% di effetto radioattivo.
Effetto meccanico (50%): dal centro l’esplosione distrugge tutto (velocità 300mt/sec.), la massa d’urto al centro forma un risucchio che crea altri risucchi, detti subsonici.
Termico luce (35%):
·termico diretto: la vampa di calore brucia senza fiamma
·termico indiretto: la vampa brucia con fiamma
·luce: i gas radioattivi producono raggi ultravioletti che accecano
Radioattivo (15%):
·immediato (5%): dura dai 60 ai 90 sec.
·residuo (10%): niga (alcuni minerali, venendo inondati dalle radiazioni, restano radioattivi per sempre) e folaut (le radiazioni vengono trasportate dal vento e ricadono sulla terra per mezzo degli agenti atmosferici )

Batteriologico e Chimico
Rilevazione:
come la rilevazione nucleare, con la sola differenza della sigla del messaggio che è “NBC 1 CHE”
·allarme: individuale (cartine, mod.72, mod.6, mod.8), reparto (cassetta RAC83, apparato M8A1, gessetti, vernici, C.A.M.)
·controllo: cartine mod.72, cassetta RAC83
Mezzi di rilevamento:
·vernici, apparato M8A1 e gessetti: rivelano presenza di vernici vescicanti
·cassetta RAC83: rivela presenza di nervini, vescicanti e tossici del sangue
·cartine mod.72, mod.8 e mod.6: rivelano la presenza di aggressivi chimici

Protezione: vedi difesa nucleare
Bonifica:
·d’urgenza: individuale (corredo di soccorso ed autosoccorso reciproco) rep/mezzi (apparato di piccola capacità)
·differita: apparato di grandi capacità
Bonifica d’urgenza rep/mezzi:
è formata da due bombolette, una piena di DS2 e l’altra di aria sotto pressione, copre una superficie di 4 mq.
Bonifica differita: viene usato al reparto ed è formato da un motore e da una caldaia che serve a fornire acqua calda

Tipi di gas:
Soffocanti: fosgene, difosgene, cloropicrina
Inabilitanti: bz
Irritanti: cloroacetofenone, ortoclorobenzalmalononitrile, difenicloro arsina, difenilciano arsina, adamsite
Tossici del sangue: acido cianidrico, cloruro di cianogeno, ossido di carbonio
Vescicanti: iprite, azoto iprite, lewisite
Nervini: tabun, sarin, soman, amitoni
 
Dosimetro tattico M64
Dosimetro tattico M65
                
Cassetta RAC83Bomboletta DS2                                      
Regolo calcolatore radioattività
Segnaletica


Artigliere dell’Udine con indosso l’indumento protettivo completo E182 e la maschera M59. Nella mano destra tiene la cassetta RAC83, nella mano sinistra la bomboletta di DS2

Artiglieri della B.C.S. del Gruppo Udine durante un addestramento alla difesa N.B.C


Alcune immagini sono prese dal sito
http://www.spazioweb.esercito.difesa.it
Immagini degli Artiglieri dell’Udine sono di album privato


Ringrazio per la supervisione e per quanto mi ha insegnato nell’anno di naja il M.llo Capo Angelo Squadrone, allora Serg.Magg. della Squadra N.B.C. del Gruppo Udine.
Un ricordo particolare anche per i due veci dell’Udine che hanno condiviso con me l’avventura nella N.B.C., C.le Davide M. 9/91 e C.le Dean S. 6/92, e per tutti gli Artiglieri che,  con me, hanno fatto parte di quella fantastica unità: Art.Massimo, Art.Maurizio, Art.Simone , Art.Steve, Art.Edoardo “Folgore”, Art.Alessandro.
C.le Davide B.  7/92

Il C.le Davide B.
Il Serg. Magg. Angelo Squadrone
... oggi Maresciallo Capo