CARTOLINE STORICHE DEL "GRUPPO UDINE"
foto n°1
foto n°2
foto n°3
foto n°4
Foto N°1: 3° Artiglieria da Montagna Brigata Alpina "Julia". L'artigliere con la canna dell'obice scala la vetta. Si notano gli stemmi del: 3°   Regg. Art. da montagna "Conegliano", Gruppo Artiglieria da montagna "Belluno", Gruppo Artiglieria da Montagna "UDINE", Gruppo Art. Mont "Osoppo", Gruppo Art. Mont "Pinerolo". (anni '50)
Foto N°2: stampata in onore della divisione alpina Julia che aveva l'ordine di raggiungere l'importante "Passo di Metzovo", situato sulla catena dei monti del Pindo, che dividono in due verticalmente la Grecia del centro nord. Ciò avrebbe  impedito la comunicazione dell'armata greca della regione macedone, con quella litorale dell'Epiro, che distava circa quaranta chilometri dal confine albanese. Quindi i reparti della divisione Julia, avrebbero dovuto raggiungere il più velocemente possibile Metzovo: costeggiando la catena del Pindo. Incalzati dalle forze greche, gli artiglieri del Conegliano e dell'Udine  resistettero tenacemente nella valle della Vojussa. (anni '40)
Foto N°3: colonna di artiglieri del "Gruppo Udine" che trasportano l'obice sommeggiato sul loro fido compagno mulo. (anni '60)
Foto N°4: costituito nel 1915 dal 2° RGT. Artiglieria, prese parte con le Batterie 17^ e 18^ alla Grande Guerra. Si notano gli Art. che salgono con grande sforzo le montagne spingendo il pezzo. (cannone da 70 mont.) (anni '20)
Foto N°5: altro artigliere con la canna dell'obice in spalla. Cartolina dedicata ai Gruppi: Conegliano, Udine e Belluno. (anni '60)
Foto N°6: la cartolina della 3° Divisione Alpina Julia. "Nomine tanto firmissima" (anni'40)
 
foto n°5
foto n°6
Notizia pubblicata il: 16/01/2008