80° ADUNATA NAZIONALE A CUNEO
"Tradizione, rinnovamento, continuità"
 
Nel fine settimana del 12-13 maggio Cuneo venne invasa da 60.000 tricolori e 400.000 penne nere in marcia.
Tricolori e cappelli alpini, provenienti da tutta Italia e dalle sezioni estere hanno dato ennesima dimostrazione di passione e fedeltà alla Patria.
Diversi gli striscioni significativi che hanno sfilato per il centro di Cuneo, ma sicuramente uno è la sintesi, o più precisamente il padre di tutti i "motti": una realtà;  considerato che se così non fosse nessun cartellone esisterebbe!!!
Quando si aprì la sfilata alle ore 9 sul palco d'onore c'erano già le autorità locali, nonchè l'On. Giovanardi in rappresentanza della Presidenza della camera dei deputati.
Successivamente, ecco il Presidente del Senato, l'alpino abruzzese Marini ed i ministri Parisi e Turco e tutti gli alti gradi militari.
In apertura, la fanfara della Taurinense, la bandiera di guerra ed i reparti del 2° Reggimento Alpini reduce dall' Afghanistan, il Labaro A.N.A., sul quale brillano 207 ori al valor militare. Poi via, via sino ad arrivare al Trentino, Friuli Venezia Giulia, Veneto, ecc. Il Triveneto obiettivamente ha portato una presenza numerica "massiccia".
Arriva anche il momento dei rappresentanti friulani e quindi anche della sez. di Pordenone che ovviamente citiamo visto che è la terra di molti artiglieri del Gruppo Udine, nonchè in questa  zona c'è stata l'ultima sede operativa della Nostra gloriosa unità: in quel di Vacile di Spilimbergo (PN)
.
Ancora nomi come Julia, Treviso terra del Piave, del Montello e del Grappa, Asiago-Ortigara, visioni come quelle dei 5 muli supestiti ("Reparto Salmerie di Vittorio Veneto TV"), gli enormi tricolori e tante, tante penne nere.
Gli artiglieri del Gruppo Udine, tanti o pochi c'erano pure loro e chissà che magari anche con l'aiuto di questo "piccolo portale" non si riesca ad organizzare un' adunata nell' adunata. Una sorta di vero e proprio incontro tra noi dell'Udin magari a Bassano del Grappa nel 2008 sede del prossimo appuntamento nazionale.
Il motto del prossimo anno sarà: " dal calvario dell' Ortigara, alla gloria del Grappa, ci ridarem la mano".
Il nostro motto invece è: Tasi e tira o Tire e tas quindi continuiamo a marciare!
Mandi.
Notizia pubblicata il: 18/05/2007